Chirurgia Orale

La chirurgia orale consiste in una serie d’interventi chirurgici dei quali i più frequenti sono: estrazioni di denti e residui radicolari (metodo classico oppure operativo), apicetomia (asportazione di granulomi o cisti radicolari), estrazione di denti inclusi o semi-inclusi nell’osso, Nell chirurgia recostrutiva si usano i metodi di restituzione ossea e gingivale, per l`uso implantologico o protesico. Con i metodi micro- chirurgici usando il laser  la chirurgia non è più invasiva come lo era in precedenza.

Le complicazioni post-operative sono ridotte al minimo e la terapia prescritta riesce a tenere sotto controllo i sintomi dolorosi.